Strict Standards: Declaration of action_plugin_wysiwyg::register() should be compatible with DokuWiki_Action_Plugin::register($controller) in /home/w71788/domains/wiki.vdr-italia.org/public_html/lib/plugins/wysiwyg/action.php on line 16
manuale_utente_di_vdr [Wiki di VDR-Italia]
 

Strict Standards: Declaration of Doku_Renderer_metadata::table_open() should be compatible with Doku_Renderer::table_open($maxcols = NULL, $numrows = NULL, $pos = NULL) in /home/w71788/domains/wiki.vdr-italia.org/public_html/inc/parser/metadata.php on line 24

Strict Standards: Declaration of Doku_Renderer_metadata::table_close() should be compatible with Doku_Renderer::table_close($pos = NULL) in /home/w71788/domains/wiki.vdr-italia.org/public_html/inc/parser/metadata.php on line 24

Manuale utente Video Disk Recorder

Introduzione

Questo è, all'incirca, una versione modificata del file MANUAL che è incluso con VDR (versione 1.6.x).

Tasti per il controllo remoto (telecomando)

I tasti che descriverò sono usati per controllare le operazioni di VDR. Per ridurre il numero di tasti necessari allo scopo, molti gestiscono più funzioni a seconda della situazione:

Tasto Normale VDR Canali Timers Modifica/Nuovo Registrazioni Riproduzione Audio
Su Canale + Menu su Menu su Menu su Menu su Menu su Avvia Seleziona traccia
Giù Canale - Menu giù Menu giù Menu giù Menu giù Menu giù Pausa Seleziona traccia
Sinistra Gruppo - - Pagina su Pagina su Diminuisce Pagina su Ricerca indietro Seleziona canale
Destra Gruppo + - Pagina giù Pagina giù Aumenta Pagina giù Ricerca avanti Seleziona canale
Ok Mostra canale Seleziona Cambia Modifica Accetta Avvia Barra di progressione Cambia & Chiudi
Menu Mostra menu Chiudi menu Chiudi menu Chiudi menu Chiudi menu Chiudi menu Mostra menu Chiudi menu
Indietro - Chiudi menu Menu VDR Menu VDR Annulla Menu VDR Menu registrazioni Chiudi
Rosso - Registra Modifica On/Off ABC/abc Avvia/Comandi(1) Salta -
Verde - Audio Nuovo Nuovo Inserisci Riavvolgi Salta -60s -
Giallo - Pausa Elimina Elimina Elimina Elimina Salta +60s -
Blu - Ferma/Avvia Seleziona Informazioni - Informazioni Ferma -
0..9 Seleziona canale - Ordina(2) Giorno(3) Inserisci numero Esegui comando(1) Modifica -

Nell'inserimento in un campo numerico (come la risposta di una richiesta della CAM) i tasti 0..9 sono usati per digitare la data, ed il tasto sinistra può essere usato per cancellare l'ultima digitazione. Nell'inserimento in un campo alfanumerico (per esempio il nome di una registrazione) i caratteri possono essere inseriti premendo i tasti numerici, allo stesso modo che con una tastiera del telefonino.

Se il tuo telecomando ha tasti in più, questi possono essere usati per le seguenti funzioni:

Tasto Funzione
Info Mostra informazioni sul programma in corso o registrazione
Play Riavvia la registrazione
Pause Mette in pausa la registrazione o il video corrente
Record Registrazione istantanea
FastFwd Avanzamento veloce
FastRew Riavvolgimento veloce
Next Prossimo/precedente gruppo di canali (nella modalità dal vivo)
oppure Prossimo/precedente marcatore (nella modalità riproduzione)
Prev
Channel+ Canale +
Channel- Canale -
PrevChannel Canale precedente
Power Spegnimento
Volume+ Alza il volume
Volume- Abbassa il volume
Mute Porta immediatamente a 0 il volume
Audio Seleziona la traccia audio
Subtitles Seleziona sottotitoli
Schedule Menu Programmi
Channels Menu Canali
Timers Menu Timers
Recordings Menu Registrazioni
Setup Menu Opzioni
Commands Menu Comandi
User1..9 Ulteriori tasti addizionali definiti per funzioni macro (descritte in 'keymacros.conf')

Da notare che nella visualizzazione normale (senza OSD attivo), i tasti colorati del telecomando possono essere configurati per eseguire delle macro, configurate nel file keymacros.conf.

Di default sono assegnati così:

Tasto Funzione
Rosso Menu registrazioni
Verde Menu programmi
Giallo Informazioni
Blu Menu Timers

(1) Vedere Processare le registrazioni più avanti

(2) Nel menu Canali, il tasto cambia il modo di ordinamento tra per numero, per nome, per provider. Altri inserimenti numerici posizionano il cursore sul numero del canale digitato. Se non esiste un canale con quel numero, non accade nulla. Quando si digita un numero di canale, il tasto viene trattato come parte del numero, non un modo di ordinamento. Se non vengono premuti altri tasti per più di un secondo, il numero viene ripristinato e il tasto torna ad avere la funzione di ordinamento.

(3) Nel menu Timer, quando nella posizione Giorno, il tasto cambia il modo tra una registrazione singola o a ripetizione. Se giorno indica una registrazione a ripetizione, i tasti 17 possono essere usati per inserire individualmente i giorni (1 è lunedì).

Navigare attraverso i menu OSD

Il menu di VDR può essere richiamato con il tasto Menu del telecomando. I tasti Su e Giù vengono usati per selezionare una specifica opzione. I tasti sinistra e destra possono venire usati per cambiare le opzioni, ed i tasti numerici permettono la digitazione diretta dei caratteri numerici. Il tasto Ok conferma ogni cambiamento (o passa al canale nel menu Canali). Il tasto Indietro passa al livello precedente nella struttura del menu, ignorando ogni cambiamento che avrete fatto nel menu dove vi trovavate.

Nel menu Timers, il timer corrente può venire abilitato o disabilitato con il tasto Rosso. I timers abilitati sono marchiati con un > mentre quelli attualmente in registrazione con un #. Se un timer ha l'opzione 1° giorno impostata, le registrazioni inizieranno da quella data e sarà marchiato con un !. Il tasto Rosso alterna gli stati di abilitato e disabilitato. Per ripetere dei timers che sono correntemente in registrazione o per modificare la registrazione per concluderla prematuramente e impostare la data di 1° giorno per registrare nuovamente con il timer, premendo Ok si apre il menu Modifica timer.

Opzioni testuali, come i nomi dei canali o delle registrazioni, possono essere modificate premendo il tasto Destra (che mostra dei delimitatori attorno al carattere corrente. [R]TL), selezionando la posizione desiderata con Sinistra e Destra e cambiando il carattere con i tasti Su e Giù. Il tasto Ok conferma le modifiche. Il tasto Rosso passa da maiuscolo a minuscolo, con il Verde si passa dalla modalità inserimento a sovrascrivi. Il tasto Giallo cancella il carattere corrente (o quello che si trova sulla destra del cursore se ci si trova nella modalità inserimento).

I tasti Rosso, Verde, Giallo e Blu hanno significati diversi a seconda del menu dove ci si trova ed i significati sono descritti in fondo allo schermo.

Se in ogni punto del menu di sistema premete il tasto Menu, si chiuderà immediatamente il Menu (perdendo tutte le modifiche attualmente non ancora salvate).

Il menu "Programmi"

Il menu Programmi implementa la guida elettronica dei programmi di VDR.

Selezionare Programmi dal menu di VDR per vedere una lista dei programmi disponibili per il canale corrente.

I tasti Su e Giù fanno scorrere la lista, premendo Ok vengono visualizzate informazioni dettagliate sul programma selezionato. Premendo ancora Ok (o premendo Indietro) si torna nel menu Programmi.

Dal menu Programmi, il tasto Verde apre il menu Adesso che mostra tutti i programmi attualmente in onda su tutti i canali che trasmettono le informazioni attraverso il transponder corrente o di canali che si sono abbandonati da poco (VDR memorizza tutte le informazioni in una lista interna). Il tasto Giallo apre il menu Prossimi che elenca la lista dei programmi che seguono quello corrente nei canali.

Dentro i menu Adesso/Prossimi, il tasto Verde passa da Adesso a Prossimi, e il tasto Giallo mostra il menu Programmi del canale selezionato nella lista.

Il tasto Rosso permette di creare un timer istantaneo per registrare il programma selezionato. Dopo avere premuto questo pulsante, l'evento corrente viene marchiato con una T e la funzione del tasto Rosso cambia da Registra a Timer. Premere Rosso sull'evento marchiato con T per aprire il menu Modifica per questo timer, dove puoi eseguire le modifiche che vuoi applicare. Notare che i tempi Inizio e Fine sono spostati in base ai parametri del Margine iniziale e del Margine finale (vedere Opzioni) per avere la garanzia che il programma venga registrato completamente anche se non inizia o finisce esattamente negli orari prestabiliti. Non si garantisce che i margini di default siano sufficienti, se il programma è molto importante è meglio aggiungere un ulteriore margine ;-). Le registrazioni usano l'esatto tempo di Inizio (o VPS) e Fine descritti nell'evento. Se un timer viene creato dal menu Programmi e l'evento è già attivo o ha l'orario di avvio nei prossimi due minuti, entra direttamente nel menu Modifica timer per permettere all'utente di operare possibili cambiamenti prima che l'evento inizi.

Il pulsante Blu viene usato per passare al canale del programma selezionato.

I seguenti simboli in questo menu danno delle informazioni addizionali sullo stato degli eventi:

t Questo è un timer definito per questo evento che però lo copre solo in parte
T Questo è un timer che copre l'intero evento
V Questo evento ha il VPS ad un ora differente dell'ora di inizio
* Questo evento è correntemente avviato


Premendo il tasto 0 nel menu Programmi a rotazione visualizza Questo evento nel canale, Questo evento in tutti i canali e Tutti gli eventi in tutti i canali. Questo può essere usato per trovare ripetizioni del programma o gli episodi di una serie. Da notare che se ci sono molti canali nel vostro channels.conf, per visualizzare la pagina Tutti gli eventi in tutti i canali può servire qualche istante.

Selezionare un canale

Esistono quattro modi per selezionare un canale:

1 Senza usare l'OSD premendo i tasti Su e Giù per passare al canale successivo o precedente.
2 Premere il tasto Menu, selezionare il menu Programmi e navigare nella lista usando Su e Giù; per posizionarsi sul canale premere il tasto Ok.
3 Digitare direttamente il numero del canale con i tasti numerici (..9); se non viene premuto un tasto per più di un secondo le cifre digitate formeranno il numero del canale.
4 Dai menu Adesso, Prossimi ed Eventi (accessibili attraverso il menu Programmi) premendo il tasto blu.

Premendo il tasto durante la visione normale passa tra il canale corrente a quello in visione precedentemente. Un canale per essere considerato precedente deve essere rimasto selezionato per almeno 3 secondi.

Dopo il cambio canale il numero di canale, il nome e l'ora corrente vengono visualizzati nell'OSD. Se disponibili, le informazioni di corrente/successivo verranno visualizzate sotto questa linea. Questi dati scompaiono dopo circa cinque secondi o se viene premuto un tasto qualsiasi. Per vedere i dati del canale sull'OSD senza cambiare canale, premere il tasto Ok.

Selezionare lingua della traccia audio

Se il canale corrente contiene differenti tracce audio (per lingue diverse e per il Dolby Digital), il tasto Verde nel menu di VDR può essere usato per aprire il menu Audio. Dentro questo menu, i pulsanti Su e Giù possono essere usati per selezionare il canale audio. Se il tuo telecomando ha un tasto dedicato Audio, la prima pressione del tasto è per il menu Audio, mentre ogni pressione successiva seleziona la traccia audio successiva.

I tasti Destra e Sinistra possono essere usati per passare tra mono sinistro, stereo e mono destro per i canali che trasmettono diverse tracce audio nei canali stereo destro e sinistro.

Il tasto Ok passa esplicitamente alla traccia audio selezionata (nel caso la periferica per qualche motivo non lo riproduca) e chiude il menu Audio.

Il menu Audio sparisce automaticamente dopo 5 secondi di inattività o se viene premuto un tasto qualsiasi tranne quelli descritti precedentemente.

Una volta che è stata scelta una traccia Dolby Digital su un canale, un ulteriore cambio di canale includerà la ricerca di un canale Dolby Digital in una lingua audio preferita. Se non sarà trovata tale pista verrà selezionato un canale audio normale. Da notare che questo funziona soltanto se le stazioni tv usano gli attuali codici delle lingue nei loro dati PID, non delle cose tipo il dd o il 2ch.

Cambiare usando i gruppi di canali

Se il file channels.conf contiene dei separatori di gruppo puoi spostarti tra questi gruppi premendo i tasti sinistra e destra quando i menu non sono visibili. Il visualizzatore del canale mostra il nome del gruppo, e se tu premi il tasto Ok mentre il nome del gruppo è visualizzato, si passa al primo canale del gruppo.

I gruppi di canali possono trovarsi ovunque lo decidiate voi. Potete raggruppare i vostri canali per Bouquet, lingua, genere o quello che preferite.

Registrazione istantanea

Puoi iniziare una registrazione del canale corrente premendo il tasto rosso nel menu di VDR. Questo crea una programmazione chiamata @nome_canale che inizia dall'ora corrente e registra di default per 3 ore. Se vuoi modificare il tempo di registrazione devi modificare la programmazione. Fermare la registrazione premendo il pulsante Menu e selezionare Ferma registrazione, o disabilitando la programmazione. La priorità, scadenza e tempo di registrazione possono essere definiti nel menu Opzioni/Registrazione.

Mettere in pausa video dal vivo

Se mentre state guardando una trasmissione in tempo reale volete fare una pausa, premere semplicemente i pulsanti Menu/Giallo o Pausa sul vostro telecomando. VDR attiva immediatamente una registrazione istantanea del canale corrente (come se avessi premuto Menu/Rosso o Registra) e ripeterà immediatamente quella registrazione. La ripetizione sarà impostata come in pausa così che puoi aspettare tutto il tempo che vuoi per riprendere la visione. Una volta che volete riprendere la visione, premere il pulsante Su o Play del telecomando e la trasmissione che stavate guardando riprenderà nel punto esatto dove l'avete interrotta. La registrazione istantanea userà gli stessi parametri per priorità e scadenza come definito nel menu Opzioni/Registrazione. Il tempo di registrazione sarà lo stesso che per qualunque registrazione immediata, che di default è di 3 ore (dovrebbero bastare per qualsiasi programma normale).

Riprodurre una registrazione

Tutte le registrazioni sono elencate nel menu Registrazioni. Naviga nella lista usando i pulsanti Su e Giù e premi Ok (o il tasto Rosso) per avviare la riproduzione. Le nuove registrazioni sono marcate con un *. Se il parametro delle opzioni Directory di registrazione è stato impostato e ci sono registrazioni organizzate in una struttura di sotto-directory, viene visualizzato solo l'indice e può essere aperto con il pulsante Ok (o con quello Rosso). All'ingresso della directory viene visualizzato il numero di registrazioni contenute al suo interno (ed in ogni sua sotto-directory) ed il numero totale di nuove registrazioni (opposto alle informazioni di registrazioni che mostrano la data ed il tempo di registrazione).

Se il parametro delle Opzioni Utilizza nome episodio è attivo, a registrazione avvenuta, VDR aggiunge il Nome episodio (che è solitamente il nome dell'episodio nel caso di una serie) nel nome della registrazione. Il menu Registrazioni visualizza tutte le registrazioni di una programmazione ripetuta in ordine cronologico, perché questi sono solitamente i diversi episodi di una serie, che sicuramente volete vedere nello stesso ordine in cui sono stati trasmessi.

La riproduzione può essere fermata tramite il menu VDR selezionando Ferma riproduzione, oppure premendo il tasto Blu (Ferma) fuori del menu. Una riproduzione fermata precedentemente può essere ripresa premendo il pulsante Blu (Riprendi) nel menu VDR.

Processare le registrazioni

Il file di configurazione reccmds.conf può essere usato per definire comandi di sistema da applicare alle registrazioni attualmente selezionate nel menu Registrazioni. Il tasto Rosso (Comandi) nel menu Registrazioni apre il menu Comandi di registrazione se ci sono comandi definiti nel file reccmds.conf. Premere uno dei pulsanti 1..9 nel menu Registrazioni per eseguire il comando corrispondente da reccmds.conf (vedi anche Eseguire comandi di sistema più avanti).

Controlli di riproduzione

I seguenti tasti nel modo riproduzione hanno questo significato:

Tasto Descrizione
Su Riprende la normale riproduzione dai modi Pausa, Avanzamento o Riavvolgimento.
Giù Blocca la riproduzione nella posizione corrente. Premere ancora per riprendere la riproduzione.
Blu Ferma la riproduzione e memorizza la posizione per poi riprenderla in seguito partendo da questo punto.
Sinistra Avvia l'avanzamento e riavvolgimento ad alta velocità; premere ancora per tornare alla velocità normale. Se ci si trova nel modo pausa, avanza o riavvolge a velocità lenta; premere ancora per tornare al modo Pausa. Premere e mantenere premuto il pulsante fino a quando serve e poi rilasciare. Se nel menu Opzioni è stato attivato Modalità multispeed il sistema cambia premendo il pulsante; fornisce tre velocità che si possono avere premendo più volte il pulsante.
Destra Avvia l'avanzamento e riavvolgimento ad alta velocità; premere ancora per tornare alla velocità normale. Se ci si trova nel modo pausa, avanza o riavvolge a velocità lenta; premere ancora per tornare al modo Pausa. Premere e mantenere premuto il pulsante fino a quando serve e poi rilasciare. Se nel menu Opzioni è stato attivato Modalità multispeed il sistema cambia premendo il pulsante; fornisce tre velocità che si possono avere premendo più volte il pulsante.
Rosso Salta ad una posizione specifica. Digitare il tempo dove vuoi saltare e premere Sinistra o Destra per saltare nella posizione relativa rispetto a quella corrente, Su per saltare alla posizione assoluta e Giù per saltare alla posizione assoluta e mettere in pausa nello stesso tempo.
Verde Salta di 60 secondi avanti o indietro. Mantenere premuto il pulsante per ripetere l'operazione.
Giallo Salta di 60 secondi avanti o indietro. Mantenere premuto il pulsante per ripetere l'operazione.
Ok Visualizza la posizione attuale della riproduzione, la data, l'ora, il titolo della registrazione, una barra di progressione ed il tempo totale e corrente della registrazione. Premere un'altra volta Ok per far scomparire l'OSD.
Indietro Ferma la riproduzione e torna al menu Registrazioni. Questo può essere usato per eliminare una registrazione dopo averla vista o per passare ad un'altra registrazione.

Modificare una registrazione

Quando ci si trova nel modo riproduzione, i seguenti tasti possono essere usati per manipolare dei marcatori:

Tasto Descrizione
0 Crea un marcatore. Se l'indicatore di un marcatore mostra un triangolo rosso, il marcatore viene eliminato, altrimenti nella posizione corrente verrà creato un nuovo marcatore.
4, 6 Sposta un marcatore in avanti o indietro. Prima bisogna posizionarsi su un marcatore perché questo funzioni.
7, 9 Salta avanti ed indietro sui marcatori. La riproduzione si posiziona sul marcatore dopo un salto.
8 Posiziona la riproduzione in un punto di tre secondi prima del marcatore corrente o successivo di inizio, e inizia la riproduzione.
2 Inizia il processo di taglio.

I marcatori sono rappresentati da linee verticali sull'indicatore di progressione. Un piccolo triangolo sopra il marcatore indica che questo è un marcatore di inizio ed un triangolo in basso è un marcatore di fine. Il processo di taglio salverà tutto il video contenuto fra i marcatori di inizio e quelli di fine, dentro ad un nuovo file (la registrazione originale non viene toccata). Il nuovo file avrà lo stesso nome della registrazione originale, preceduto dal carattere % (immagina il simbolo % come qualcosa che somiglia ad un paio di forbici ;-). Delle barre rosse nell'indicatore di progressione indicano quali sequenze verranno salvate dal processo di taglio.

Le sequenze video che verranno salvate dal processo di taglio vengono determinate da un algoritmo pari/dispari. Questo comporta che un marcatore con numero dispari (per esempio 1,3,5…) rappresenti un marcatore di inizio, mentre ogni marcatore pari (2,4,6..) sia un marcatore di fine. Inserire o abilitare/disabilitare un marcatore porta ad una correzione automatica della sequenza sul lato destro di questo marcatore.

Usare i tasti descritti in Controlli di riproduzione per posizionarsi, per esempio all'inizio e fine delle interruzioni pubblicitarie e premere il tasto per impostare i marcatori necessari. Dopo puoi usare i tasti 7 e 9 per posizionarti sui marcatori e premere i tasti 4 e 6 per posizionarli con precisione nella registrazione. Quando i marcatori sono posizionati, premere il tasto 2 per iniziare il processo di taglio, che partirà in background. Quando riproduci la versione modificata della registrazione, puoi usare il tasto 8 per saltare in un punto appena prima del taglio eseguito, e vedere la sequenza risultante.

Attualmente i marcatori possono essere impostati solo sugli I-Frame, che sono solitamente ogni 12 frames. La modifica avrà una precisione che nel peggiore dei casi sarà di mezzo secondo. Un marcatore di inizio marca il primo frame della sequenza video ed il marcatore di fine marca l'ultimo frame della sequenza.

Una registrazione modificata (indicata da un carattere %) non viene eliminata automaticamente nel caso che il disco sia pieno (non importa quale sia la sua scadenza).

Programmare il Timer

Usare il menu Timer per mantenere la tua lista di registrazioni controllate dal timer. I parametri nel menu Modifica timer hanno i seguenti significati:

Parametro Descrizione
Attivo Definisce se il timer sarà elaborato (impostare a no per disabilitare temporaneamente il timer).
Canale Il canale da registrare (come definito nella lista Canali). Qualunque cambiamento fatto nella lista Canali (come rinominare o riordinare i canali) sarà automaticamente riflessa nelle impostazioni dei timers.
Giorno Il giorno in cui questo timer si avvierà. Questo può essere una data (per esempio 19/03/2005), che permette di programmare il timer singolo in cui viene eseguito e poi eliminato alla sua conclusione. I timers singoli possono essere programmati fino a un mese nel futuro. Un'altra opzione qui sono i timers ripetuti che sono definiti elencando i giorni della settimana in cui saranno registrati. Per esempio, un timer che sarà registrato ogni lunedì e mercoledì avrà una impostazione dei giorni L-M—-. Il tasto seleziona tra i timer singoli ed i timer ripetuti. Se Giorno indica un timer ripetuto, i tasti 17 possono essere usati per selezionare i giorni individualmente (1 corrisponde a Lunedì). Puoi anche passare ad un insieme di impostazioni predefinite di timer ripetuti premendo il tasto Sinistra quando il giorno sia quello corrente. Per tornare alla modalità a timer singolo premere Destra finché viene visualizzata una data.
Inizio L'ora di inizio del timer espresso in hh:mm nell'orario delle 24 ore (orario militare).
Fine L'ora di conclusione del timer.
VPS Definisce se il timer userà il sistema VPS (se disponibile). Se questa opzione è impostata a , l'ora di inizio deve esattamente coincidere con l'ora VPS del programma, altrimenti non sarà registrato niente. Se il VPS viene usato, l'ora di fine non ha un vero significato. Comunque, deve essere diverso dall'orario di inizio, e dovrebbe corrispondere all'ora corrente di conclusione del programma, solo nel caso in cui non ci siano veri dati VPS disponibili all'orario di registrazione, in modo che VDR debba tornare indietro al normale orario di registrazione.
Priorità La priorità (0..99) è usata per decidere quale timer inizierà in caso ci siano 2 o più timers con lo stesso orario di inizio. Verrà usato il primo timer nella lista con la priorità più alta. Questo valore è anche salvato con la registrazione e viene usato più tardi per decidere quale registrazione rimuovere dal disco in modo da liberare spazio per una nuova registrazione. Se il disco è pieno e una nuova registrazione ha bisogno di più spazio, una registrazione esistente con una priorità più bassa (e che ha superato la sua scadenza garantita) verrà eliminata. Se tutte le schede DVB disponibili sono attualmente occupate, un timer con una priorità più alta interromperà il timer con la priorità più bassa in grado di avviare la registrazione.
Scadenza Il numero di giorni (0..99) in cui una registrazione fatta attraverso questo timer è sicura di rimanere sul disco prima che sia automaticamente rimossa per liberare spazio per una nuova registrazione. Notare che impostando questo parametro a valori molto alti per tutte le registrazioni si può presto riempire l'intero disco e generare il fallimento delle nuove registrazioni a causa del poco spazio disco. Il valore speciale di 99 significa che questa registrazione rimarrà per sempre, ed un valore di 0 significa che questa registrazione può essere eliminata ogni volta una registrazione con un valore di priorità più elevato abbia bisogno di spazio.
Nome Il nome con cui una registrazione creata mediante questo timer sarà salvata nel disco (il nome attuale conterrà anche la data e l'ora, in modo che sia impossibile avere un timer ripetuto che salvi tutte le sue registrazioni con lo stesso nome; saranno distinguibili dalla loro data e ora). Se il nome del file contiene il carattere speciale ~, la registrazione sarà salvata in una struttura di directory gerarchiche. Per esempio, un nome file Sci-Fi~Star Trek~Voyager risulterà in una struttura di directory /video/Sci-Fi/Star_Trek/Voyager. Il carattere ~ è stato scelto per questo motivo da quando il delimitatore / delle directory nel file system può essere parte di un nome di programma regolare. I timers ripetuti creano registrazioni che contengono l'informazione del Nome episodio dai dati EPG nel loro nome file. Tipicamente (nelle stazioni tv che hanno a cuore i loro clienti) questo contiene il titolo dell'episodio delle serie tv. Il nome episodio viene aggiunto al nome file del timer, separato da un carattere ~, così si può leggere in tutte le registrazioni di questo timer raccolto in una directory comune. Se questo campo viene lasciato vuoto, sarà usato il nome canale per comporre il nome di una registrazione.
1° giorno La data del primo giorno quando questo timer inizierà la registrazione (disponibile solo per i timers ripetuti).

Un timer può anche essere programmato premendo il tasto Rosso nei menu Programmi, Adesso, Prossimi oppure Eventi.

Il tasto Rosso nel menu Modifica timer apre un elenco di cartelle che possono essere usate per definire il nome file dove le registrazioni saranno salvate.

Gestione cartelle

Il menu Seleziona cartella, che può essere aperto premendo il tasto Rosso nel menu Modifica timer, offre un elenco di cartelle che possono essere usate per salvare una registrazionie. In questo menu, il tasto Verde permette di definire una nuova cartella all'interno di quella attuale; se l'opzione Sotto cartella è impostata come questa sarà una cartella che contiene altre cartelle (indicate con ”…” seguito dal nome cartella nell'elenco). Il tasto Giallo elimina la cartella attuale (da notare che questo eliminerà semplicemente la definizione cartelle salvata nel file folders.conf e non avrà nessun effetto sui timer e sulle registrazioni esistenti). Il tasto Blu può essere usato per modificare una definizione cartelle esistente. Il tasto Rosso seleziona la cartella attuale oppure inserisce una sotto cartella. Una volta che una cartella è stata selezionata l'intero percorso del nome file del timer sarà sostituito con la cartella selezionata.

Parametri nel menu "Opzioni"

Selezionare Opzioni dal menu VDR per entrare nel menu delle opzioni. Da lì puoi modificare i seguenti parametri del sistema (notare che i valori booleani saranno visualizzati come no e nel menu Opzioni, mentre nel file setup.conf sono salvati, rispettivamente, come '0' e '1'):

OSD

Parametro Default Descrizione
Lingua Inglese Definisce la lingua usata per visualizzare i testi OSD.
Stile interfaccia Consolle ST:TNG Definisce lo stile interfaccia usato per visualizzare i menu OSD.
Tema colori Default Definisce il tema da usare con lo stile attuale.
Sinistra 8 Limite sinistro dell'OSD, in percentuale della larghezza totale del video mostrato. Il range valido è 0…50%.
In alto 8 Limite sinistro dell'OSD, in percentuale dell'altezza totale del video mostrato. Il range valido è 0…50%.
Larghezza OSD 87 La larghezza dell'OSD, in percentuale della larghezza totale del video mostrato. Il range valido è 50…100%.
Altezza OSD 84 L'altezza dell'OSD, in percentuale dell'altezza totale del video mostrato. Il range valido è 50…100%.
Durata del messaggio (s) 1 Il tempo (in secondi) per quanto un messaggio informativo sarà visualizzato nell'OSD, Il range valido è 1…60.
Utilizza caratteri piccoli in base allo stile interfaccia (1) Definisce se saranno usati i caratteri piccoli. * mai (0) : significa non usare mai i caratteri piccoli, * in base allo stile interfaccia (1) : significa usare i caratteri piccoli dove l'interfaccia attuale ne abbia bisogno, * sempre (2) : significa usare sempre i caratteri piccoli.
Anti-alias 1 Controlla se l'OSD utilizza la funzione “anti-aliasing” per migliorare la rappresentazione dei caratteri. Per farlo funzionare, l'OSD deve supportare almeno 256 colori e lo stile dell'interfaccia in uso deve utilizzarli. Se una di queste condizioni non è presente allora la rappresentazione dei caratteri sarà fatta senza la funzione anti-aliasing.
Caratteri predefiniti Sans Serif:Bold I nomi dei diversi caratteri da utilizzare.
Caratteri piccoli Sans Serif I nomi dei diversi caratteri da utilizzare.
Caratteri fissi Courier:Bold I nomi dei diversi caratteri da utilizzare.
Dim. caratteri pred. (pixel) 3.8 Le dimensioni (in percentuale dell'altezza totale del video mostrato) dei diversi caratteri. Il range valido è 1…10%, ad una risoluzione di 0.1%.
Dim. caratteri piccoli (pixel) 3.5 Le dimensioni (in percentuale dell'altezza totale del video mostrato) dei diversi caratteri. Il range valido è 1…10%, ad una risoluzione di 0.1%.
Dim. caratteri fissi (pixel) 3.1 Le dimensioni (in percentuale dell'altezza totale del video mostrato) dei diversi caratteri. Il range valido è 1…10%, ad una risoluzione di 0.1%.
Posizione info canale in basso La posizione della finestra informazioni del canale nell'OSD (uno tra 'in basso' oppure 'in alto').
Durata info canale (s) 5 Il tempo (in secondi) dopo il quale le informazioni del canale sono rimosse se nessun tasto viene premuto.
Mostra info al cambio canale Attiva/disattiva la visualizzazione delle informazioni adesso/prossimi al cambio canale. L'informazione è mostrata sempre quando si preme il tasto Ok nella modalità di visione normale.
Scadenza richieste info canale Attiva/disattiva la scadenza automatica delle informazioni del canale (quando richieste dalla pressione del tasto Ok).
Scorri per pagine * no : quando si preme sul tasto Giù (Su) mentre il cursore si trova nell'ultima (prima) riga dell'elenco della pagina, l'elenco viene avanzato di un pagina completa e il cursore sarà all'inizio (fine) di quella pagina * sì : come prima, ma il cursore rimane in fondo (alto) della pagina (questa modalità permette uno scorrimento più veloce attraverso lunghi elenchi).
Scorri riavvolgendo no * no : quando la fine (inizio) di un elenco viene raggiunto mentre si muove il cursore attraverso di esso, il cursore rimane all'ultima (prima) riga dell'elenco * sì : il cursore scorre riavvolgendosi e si muove dall'ultima (prima) riga dell'elenco direttamente alla prima (ultima).
Tasto Menu per chiudere no Se impostato a , premendo il tasto Menu mentre c'è qualcosa visualizzato nell'OSD quest'ultimo verrà chiuso. Se impostato a no, il tasto Menu aprirà il menu principale dopo la chiusura di una visualizzazione temporanea, come, per esempio, la visualizzazione del canale.
Directory di registrazione Attiva/disattiva la visualizzazione del menu registrazioni come una struttura di directory gerarchiche.
Cartelle nel menu timer Controlla se i nomi dei file nel menu “Timer” vengono mostrati con il loro percorso di cartella completo o semplicemente con il nome base di registrazione
Tasti numerici per i caratteri Controlla se i tasti numerici possono essere usati per inserire caratteri in un campo testuale. Puoi impostarlo a “no” se stai usando una tastiera reale per controllare VDR.

Guida programmi EPG

Parametro Default Descrizione
Scadenza aggiorn. EPG (ore) 5 Il tempo (in ore) dell'inattività utente dopo il quale la scheda DVB in un sistema a scheda singola inizia la scansione dei canali per mantenere aggiornato l'EPG. Un valore di '0' disattiva completamente la scansione sui sistemi a scheda singola e multiple.
Livello correzione EPG 3 Alcune stazioni TV trasmettono i dati EPG in modo bizzarro. VDR tenta di correggere questi bachi fino a quel dato livello: * 0 : nessuna correzione EPG * 1 : correzione base della posizione del testo (Titolo, Episodio e Descrizione Estesa) * 2 : rimozione degli spazi vuoti e trattini, mappatura dei caratteri usati erroneamente * 3 : correzione delle descrizioni dei componenti trasmessi Notare che dopo il cambiamento dell'impostazione di questo parametro qualunque dato EPG che sia già stato ricevuto manterrà il suo formato esistente - solo i nuovi dati ricevuti saranno corretti di conseguenza. Riavviare VDR se vuoi essere sicuro che tutti i dati siano corretti.
Mostra vecchi dati EPG (min) 0 Il tempo (in minuti) entro il quale le vecchie informazioni EPG saranno ancora visualizzate nel menu Programmi.
Imposta orario di sistema no Definisce se l'orario di sistema deve essere impostato a seconda dell'orario ricevuto dal flusso dati DVB. Notare che questo funziona solo se VDR è in esecuzione sotto un account utente che abbia i permessi per modificare l'orario di sistema. Devi anche impostare l'opzione Utilizza orario da transponder ad un canale affidabile per la trasmissione di un certo orario base (non tutti i canali sembrano avere accesso ad un corretto orario base…).
Utilizza orario da transponder 0 La frequenza di un transponder che sarà usato per impostare l'orario di sistema. Il menu Opzioni offrirà la lista completa dei canali, anche se parecchi di essi sono nello stesso transponder. In più, quando si seleziona un canale, salvando il valore ed aprendo nuovamente il menu Opzioni, ci può essere qui un elenco di canali differente, dal momento che il primo canale nel file channels.conf che si trova su quel dato transponder sarà selezionato. Notare che per impostare l'orario di sistema dei dati del transponder deve anche essere abilitata l'opzione Imposta orario di sistema.
Lingue preferite 0 Alcune stazioni tv trasmettono i loro dati EPG in vari lingue differenti. Questa opzione ti permette di definire quale lingua(e) preferisci in alcuni casi. Per default, o se nessuna lingua preferita è trasmessa, qualunque lingua sarà accettata ed i dati EPG saranno visualizzati nella prima lingua ricevuta dal flusso di dati. Se questa opzione è impostata ad un valore non nullo, la pagina del menu mostrerà molte opzioni di Lingua preferita che ti permettano di selezionare le lingue preferite individuali. Se un campo EPG attuale è ricevuto in lingue differenti, le lingue preferite sono evidenziate nell'ordine dato per decidere quale scegliere.
Scansione Il tasto Rosso nel menu Opzioni/Guida programmi EPG può essere usato per forzare una scansione EPG in un sistema a singola scheda DVB. Se premuto, e la scheda DVB primaria non sta attualmente registrando oppure riproducendo, cercherà una volta attraverso i transponders e poi tornerà al canale originale. Qualunque attività utente durante la scansione EPG fermerà anche la scansione e riporterà il sistema indietro al canale originale.

Scheda DVB

Parametro Default Descrizione
Scheda DVB primaria 1 Definisce la scheda DVB primaria (per esempio: quella che visualizzerà i vari menu e reagirà in caso di input mediante il controllo remoto). Il range dei valori validi è da '1' al numero delle schede DVB installate. Se ci sono più di una scheda DVB installate e una registrazione è già avviata, il programma proverà ad usare una scheda DVB diversa da quella primaria, in modo che l'utente venga disturbato il meno possibile.
Formato video 4:3 Il formato video (oppure aspect ratio) delle impostazioni tv in uso (4:3 oppure 16:9).
Formato visualizzazione video letterbox Il formato di visualizzazione da usare per la riproduzione di video wide screen (formato cinema) su un impianto tv a 4:3 (pan & scan, letterbox oppure center cut out). Questa opzione è disponibile solo se il Formato video è impostato a 4:3.
Dolby Digital Controlla se le tracce Dolby Digital compaiono nel menu Audio. Questo è utile se non hai l'impianto per riprodurre l'audio Dolby Digital.
Aggiornamento canali nuovi transponder (5) Controlla la funzione di aggiornamento automatico del canale. * no (0) : significa nessun aggiornamento, * solo nomi (1) : aggiornerà solo i nomi dei canali, * solo PID (2) : aggiornerà solo i PIDs, * nomi e PID (3) : aggiornerà sia i nomi che i PIDs, * nuovi canali (4) : eseguirà tutti gli aggiornamenti ed aggiungerà anche i canali trovati, * nuovi transponder (5) : eseguirà tutti gli aggiornamenti ed aggiungerà anche i nuovi transponders trovati. Da notare che l'aggiunta di nuovi transponder funziona soltanto se la Scansione EPG è attiva.
Lingue audio 0 Alcuni stazioni tv trasmettono varie tracce audio in differenti lingue. Questa opzione permette di definire quale lingua(e) preferisci in alcuni casi. Per default, oppure se nessuna lingua preferita viene trasmessa, la prima traccia audio sarà selezionata quando cambi ad un canale di questo tipo. Se questa opzione è impostata ad un valore non nullo, la pagina del menu conterrà molte opzioni Lingua audio che ti permettano di selezionare le lingue preferite individuali.
Mostra sottotitoli no Se impostata a 'sì', i primi sottotitoli disponibili nella lista delle lingue sottotitoli predefinite saranno mostrati al cambio del canale che fornisce i sottotitoli.
Lingue sottotitoli 0 Alcune stazioni TV trasmettono diverse tracce sottotitoli in diverse lingue. Questa opzione ti permette di definire quale lingua(e) preferisci in tali casi. Per default, oppure se nessuna delle lingue preferite viene trasmessa, nessun sottotitolo sarà selezionato al cambio di tale canale. Se questa opzione è impostata ad un valore non nullo, la pagina del menu conterrà molte opzioni Lingua sottotitoli che ti permetteranno di selezionare individualmente le lingue preferite.
Posizione sottotitoli 0 Ti permette di cambiare la posizione dei sottotitoli nella direzione verticale. Il range valido è -100…100. Questa opzione è disponibile soltanto se la voce Mostra sottotitoli è impostata a 'sì'.
Trasparenza sottotitoli 0 Queste voci definiscono un livello addizionale di trasparenza per i colori di primo piano e sfondo dei sottotitoli. I range validi sono 0…9 per la trasparenza del primo piano, e 0…10 per la trasparenza dello sfondo. Per default vengono usati i valori trasmessi.
Trasparenza sfondo sottotitoli 0 Queste voci definiscono un livello addizionale di trasparenza per i colori di primo piano e sfondo dei sottotitoli. I range validi sono 0…9 per la trasparenza del primo piano, e 0…10 per la trasparenza dello sfondo. Per default vengono usati i valori trasmessi.

LNB

Parametro Default Descrizione
SLOF (MHz) 11700 La frequenza di cambiamento (in MHz) tra i LOF bassi ed alti
Freq LO LNB (MHz) 9750 Le frequenze basse (LO) e alte (HI) dell'oscillatore locale dell'LNB (in MHz, questi non hanno significato per i ricevitori DVB-C)
Freq HI LNB (MHz) 10600 Le frequenze basse (LO) e alte (HI) dell'oscillatore locale dell'LNB (in MHz, questi non hanno significato per i ricevitori DVB-C)
Utilizza DiSEqC no Generalmente attiva/disattiva il supporto DiSEqC.

Accesso Condizionato CAM

Parametro Default Descrizione
n CAM Nome Mostra le CAMs che sono presenti in questo sistema, dove n è il numero dello slot, seguito dal nome della CAM. Se uno slot CAM è vuoto, '-' è visualizzato come nome, e se questo è nell'atto di essere reimpostato, viene mostrato il suo stato attuale. Il tasto Rosso può essere premuto per entrare nel menu CAM, ed il tasto Verde innesca un ripristino dello slot selezionato. Anche il tasto Ok apre il menu CAM.

Registrazione

Parametro Default Descrizione
Margine iniziale (min) 2 Definisce quanti minuti prima dell'ora ufficiale di avvio di una trasmissione VDR inizierà a registrare, e quanto tempo dopo l'ora ufficiale della fine si fermerà la registrazione. Questi margini sono aggiunti automaticamente ai timer che sono creati dai dati EPG.
Margine finale (min) 10 Definisce quanti minuti prima dell'ora ufficiale di avvio di una trasmissione VDR inizierà a registrare, e quanto tempo dopo l'ora ufficiale della fine si fermerà la registrazione. Questi margini sono aggiunti automaticamente ai timer che sono creati dai dati EPG.
Limite primario 0 La priorità minima che un timer deve avere per permettere di usare la scheda DVB primaria, o per forzare un altro timer con una priorità più alta all'uso della scheda DVB primaria. Questo è principalmente utile per registrazioni che dovrebbero avviarsi solo quando non c'è nient'altro da fare, ma non dovrebbe mantenere mai l'utente guardando materiale sulla scheda primaria. Sui sistemi con una sola scheda DVB, i timer con una priorità al di sotto del Limite primario non saranno eseguite.
Priorità predefinita 50 I valori di priorità e di scadenza predefiniti usati quando si crea un nuovo evento timer. Un valore di scadenza di 99 significa che questa registrazione non sarà mai eliminata automaticamente.
Scadenza predefinita (gg) 99 I valori di priorità e di scadenza predefiniti usati quando si crea un nuovo evento timer. Un valore di scadenza di 99 significa che questa registrazione non sarà mai eliminata automaticamente.
Priorità di pausa 10 I valori di priorità e di scadenza usati quando la riproduzione video è in pausa.
Scadenza pausa (gg) 1 I valori di priorità e di scadenza usati quando la riproduzione video è in pausa.
Gestione tasto pausa 2 Definisce cosa successe se il tasto Pausa del telecomando viene premuto durante la modalità dal vivo. * 0: non pausare video dal vivo, * 1: conferma pausa video dal vivo, * 2: pausa video dal vivo. Il valore predefinito è '2'.
Utilizza nome episodio I timer ripetuti usano l'informazione 'Nome episodio' dell'EPG per creare il nome file della registrazione in una struttura gerarchica (per esempio per raccogliere tutti gli episodi di una serie in una directory comune). Il parametro può essere usato per controllare questo. * no : non usare il 'Nome episodio' * sì : usarlo (e creare le sotto-directory)
Utilizza VPS no Definisce se un timer che viene creato da un valore EPG (dalla pressione del tasto Registrazione (rosso) nel menu Programmi oppure nel menu Adesso/Prossimi) userà automaticamente il VPS se l'evento per il quale viene creato ha un'ora VPS.
Margine VPS (s) 120 Definisce quanti secondi prima un timer controllato da VPS è programmato per iniziare, VDR farà in modo che una delle schede DVB sia sintonizzata sul transponder dal quale questo timer registrerà. Questo è necessario con l'informazione Stato esecuzione che viene trasmessa dai dati EPG per essere vista da VDR.
Segna reg. immediata Definisce se una registrazione immediata (avviata dalla pressione del tasto Rosso nel menu VDR) sarà evidenziata con un carattere '@' per renderla distinguibile dalle registrazioni create con i timer nel menu Registrazioni.
Nome reg. immediata TITOLO EPISODIO Definisce come chiamare una registrazione immediata. Se le parole chiave TITOLO e/o EPISODIO sono presenti, esse saranno sostituite con l'informazione del titolo e dell'episodio dei dati EPG al momento della registrazione (se quei dati saranno disponibili). Se il parametro è vuoto, sarà usato per default il nome canale.
Durata reg. immediata (min) 180 Definisce la durata di una registrazione immediata in minuti. Il default è 180 minuti (3 ore). Il tempo di chiusura di una registrazione immediata può essere modificato in qualunque momento editando il rispettivo timer nel menu Timer.
Dim. massima file video (MB) 2000 La dimensione massima in MB di un singolo file video registrato. Il range valido è 100…2000. Il default è 2000, ma puoi voler usare valori più piccoli se hai pianificato di archiviare la registrazione in un CD.
Dividi i file modificati no Durante la procedura di modifica corrente, VDR scrive il risultato in files che possono crescere fino alla Dim. massima file video (MB). Se preferisci avere ogni sequenza evidenziata salvata in un file separato (chiamati 00001.ts, 00002.ts, …) puoi impostare questo valore a 'sì'.

Riproduzione

Parametro Default Descrizione
Modalità multispeed no Definisce la funzione dei tasti Sinistra e Destra nella modalità riproduzione. Se impostato a 'no', sarà usata una sola velocità, mentre se impostato a 'sì' ci saranno 3 velocità per la ricerca veloce e lenta, rispettivamente.
Mostra modalità riproduzione no Attiva/disattiva la modalità di riproduzione attuale.
ID di ripristino 0 Definisce l'ID addizionale che può essere usato in un ambiente multi-utente, in modo che ogni utente abbia i suoi files di ripristino per ogni registrazione. Il range valido è 0…99, con 0 risultante in un file chiamato resume, ed ogni altro valore risultante in uno chiamato resume.n.

Generici

Parametro Default Descrizione
Scadenza min. evento (min) 30 Se l'opzione di linea di comando '-s' è stata impostata, VDR spegnerà automaticamente il computer se il prossimo evento timer è almeno la Scadenza min. evento (min) in minuti nel futuro, e l'utente è stato inattivo per almeno il Periodo min. inattività (min) in minuti. Impostando il Periodo min. inattività (min) a 0 disabilita lo spegnimento automatico, mentre rimane ancora la possibilità di spegnere il computer manualmente.
Periodo min. inattività (min) 300 Se l'opzione di linea di comando '-s' è stata impostata, VDR spegnerà automaticamente il computer se il prossimo evento timer è almeno la Scadenza min. evento (min) in minuti nel futuro, e l'utente è stato inattivo per almeno il Periodo min. inattività (min) in minuti. Impostando il Periodo min. inattività (min) a 0 disabilita lo spegnimento automatico, mentre rimane ancora la possibilità di spegnere il computer manualmente.
Scadenza SVDRP (s) 300 Il tempo (in secondi) di inattività di una connessione SVDRP aperta dopo la quale viene chiusa automaticamente. Il default è 300, un valore di 0 significa nessuna scadenza.
Scadenza Zapping (s) 3 Il tempo (in secondi) finché un canale conta come precedente per il cambio con '0'.
Scadenza voce canale (ms) 1000 Il tempo (in millisecondi) dopo l'ultima pressione di un tasto fino a che un numero di canale inserito numericamente viene considerato completo, e il canale cambia frequenza. Il default è 1000, un valore di 0 lo disabilita, quindi un numero canale inserito numericamente allora deve essere confermato con il tasto Ok. Da notare che il massimo totale è anche limitato dal parametro presente in OSD/Durata info canale (s).
Canale iniziale come prima (0) Il numero del canale che sarà sintonizzato quando si avvia VDR. Il valore di default è 'come prima (0)', il che significa che sarà sintonizzato il canale in uso prima dello spegnimento di VDR.
Volume iniziale come prima (-1) Il volume che sarà impostato quando si avvia VDR. Il valore di default è 'come prima (-1)', il che significa che sarà usato lo stesso livello di volume prima dello spegnimento di VDR. Il range valido è da '0' (muto) a '255' (massimo volume).
Riavvolgimento canali no Durante il cambio canali con i tasti Su e Giù (oppure i tasti Canale+ e Canale-) il canale attuale verrà riavvolto all'inizio o alla fine della lista canali se questo parametro è impostato a 'sì'
Uscita di emergenza Se, per qualche ragione, una registrazione fallisce perché il flusso dati video è corrotto, oppure una CAM non decodifica etc, VDR esce automaticamente in modo da permettere allo script di controllo di ricaricare i driver DVB. Se questa opzione è impostata a 'no', allora l'Uscita di emergenza sarà ignorata, nella speranza che il problema si risolva da solo (come, per esempio, nel caso di cattive condizioni ambientali).

Esecuzione comandi di sistema

L'opzione Comandi del menu VDR ti permette di eseguire alcuni comandi di sistema definiti nel file di configurazione commands.conf (vedere man vdr(5) per i dettagli). L'opzione Comandi sarà presente solo nel menu VDR se un file commands.conf valido contenente almeno una definizione comandi sarà stato trovato all'avvio del programma.

Questa caratteristica può essere usata per fare virtualmente qualunque cosa, come verificare l'arrivo di una nuova email, visualizzare la temperatura della CPU - sei tu che lo definisci! Tutto quello che devi fare è inserire la necessaria definizione comandi nel file commands.conf ed implementare il comando attuale che sarà successivamente chiamato. Tale comando può essere uno script shell oppure un programma in Perl. Qualunque cosa tale comando scriva in stdout sarà mostrato come risultato sullo schermo dopo l'esecuzione del comando stesso. Questa schermata userà un carattere 'fisso' in modo che tu possa generare un output formattato. In modo da evitare messaggi di errore in stderr, le definizioni comandi redirezioneranno il valore stderr verso stdout (vedi man vdr(5)).

ATTENZIONE: i comandi definiti in “commands.conf” saranno eseguiti sotto lo stesso user ID con il quale sta girando VDR. Fare molta attenzione quando si definiscono questi comandi ed essere sicuri che essi non danneggino il tuo sistema, specialmente se stai eseguendo VDR con un account con privilegi elevati (ad esempio “root”).

 
manuale_utente_di_vdr.txt · Ultima modifica: 17/01/2011 11:38 (modifica esterna)
 
Recent changes RSS feed Donate Powered by PHP Valid XHTML 1.0 Valid CSS Driven by DokuWiki